Mini Zaino Brick It Urban Junk Blu

B011OA6LU2

Mini Zaino Brick It Urban Junk (Blu)

Mini Zaino Brick It Urban Junk (Blu)
  • Materiale esterno: sintetico
  • Fodera: sintetico
  • Composizione materiale: PU/Poliestere
Mini Zaino Brick It Urban Junk (Blu) Mini Zaino Brick It Urban Junk (Blu) Mini Zaino Brick It Urban Junk (Blu)

Questo è stato un periodo  durante il quale i musicisti a New York si facevano le ossa in jam session con un’enfasi sul free jazz collettivo. Con l’aggiunta del nuovo membro Greg Osby come terzo sax e insieme a una delle più navigate sezioni ritmiche del jazz (Phil Markowitz al piano, Billy Hart alla batteria e Cecil McBee al basso), la musica dei Saxophone Summit è intensa e rivelatoria. Il gruppo ha in attivo tre dischi: “Gathering Of Spirits ” “Seraphic Light” (Telarc) and “Visitation” (Artist Share).

E il jazz a 360 gradi  al Porto Antico di Genova  - a partire dalle lezioni di strumento e musica d’insieme del workshop diurno, fino alle jam sessions dei giovani studenti nel pre-serale sul Palco Millo, prosegue fino al 23 luglio. Prossimo appuntamento questa sera con i The Bud Plus.

Info e prenotazioni su  BORSA A SPALLA CON MANICO SINGOLO6504 Testa di moro
. L’Associazione Gezmataz nasce da un’idea di Marco Tindiglia e di un gruppo di amici, musicisti, semplici appassionati e fruitori, di realizzare e promuovere eventi musicali nella loro città, Genova. Costituita a seguito del grande successo ottenuto dalla prima edizione del Festival, ha come fine il proseguimento in forma coerente ed unitaria del discorso  iniziato con gli eventi di Genova 2004  grazie al quale ha potuto realizzarsi l’idea di un Festival-Laboratorio unico a Genova, capace di riunire sotto lo stesso tetto idee musicali differenti alla ricerca di un dialogo c

ANCHE LE GRANDI MARCHE HANNO I LORO FLOP Dietro ad innumerevoli successi ci sono anche tanti enormi flop

ANCHE LE GRANDI MARCHE HANNO I LORO FLOP Dietro ad innumerevoli successi ci sono anche tanti enormi flop.

Molte grandi aziende hanno cercato di lasciare spazio alla creatività ma molte volete, hanno fallito.

Commercializzare prodotti che hanno poco a che fare con il loro business principale è stata spesso una pessima idea.

Il blog Plumborld ha stilato una classifica dei principali prodotti di serie B messi in commercio dalle grandi marche.

Eccoli.

– Gli slip monouso di Bic
Accendini, penne, rasoi…tutti prodotti usa e getta che hanno avuto successo e che troviamo ovunque.

E dato che Bic aveva già conquistato le nostre borsette, il nostro bagno, le nostre scrivanie…perché non provare con gli armadi? Così, nel 1998, la multinazionale francese ha deciso di buttarsi nel campo dell’abbigliamento intimo usa e getta, commercializzando i sui prodotti in Grecia , Austria e Irlanda.

Ma i suoi slip monouso sono durati veramente poco sul mercato .

– Cibo precotto…così lontano dal dentifricio
Colgate, la marca leader nel mondo dei dentifrici, ebbe, nel 1982 un’idea delirante, lanciando una linea di piatti precucinati e congelati negli Stati Uniti.

La confusione che generò il fatto di vedere il medesimo brand nel reparto alimentare ed in quello dei prodotti per l’igiene fu tale che il fallimento fu immediato.

– Il burro cacao che non ti aspetti
Il brand Cheetos, nel 2005 , decise di passare dai notissimi prodotti da aperitivo al burro cacao per le labbra.

Chiaro, il tutto ha sempre a che fare con la bocca, anche se il gusto di formaggio sulle labbra non ha convinto molto i consumatori ed i commenti negativi on line hanno decretato l’abbandono del progetto.

– Un profumo…infuocato
La leggendaria marca di accendini Zippo ha lanciato, nel 2005 , una linea di profumi da uomo e da donna con un contenitore ispirato agli accendini stessi.

Come era prevedibile, la linea non ha riscosso successo sul mercato ma, nonostante ciò, l’azienda continua tutt’ora a commercializzarla.

Sacchetto Di Spalla Della Cartella Del Sacchetto Del Crossbody Del Sacchetto Di Cuoio Di Modo Mini Di Modo Per Le Ragazze Teenager Delle Donne 16

Ti immagini una torta di compleanno in stile Harley Davidson , con tanto di logo ufficiale, candeline e piccole riproduzioni dei modelli più in voga? Non è uno scherzo: Harley Davidson ha lanciato un kit assurdo per decorare le torte di compleanno e, per di più, i pezzi non sono nemmeno commestibili.

– Biciclette con il colpo in canna
/>Smith & Wesson, il più grande produttore di pistole degli Stati Uniti, deve aver pensato, ad un certo punto, che, in mancanza di un’arma, il modo migliore per difendersi fosse quello fuggire.

E cosa c’è di meglio di una comoda mountain bike per farlo? Così ha messo in commercio una sua linea di biciclette.

Lanvdesign , Borsa Messenger Arancione petit ensenble
.

– Calze che sanno…di chupa chups
Si, anche il leader mondiale nel mondo delle caramelle, ha cercato di andar oltre, ed ha commercializzato una linea di calze per bambini e ragazzi con i colori dei suoi prodotti più noti .

Ovviamente senza alcun successo.